BADARIANO

Vasellame della cultura di Badari: predinastico antico (badariano), ca. 4500 a.C. Londra, The British Museum. Il vasellame della più antica cultura predinastica dell’Alto Egitto, la cultura di Badari è fra i più pregevoli mai prodotti nell’antico Egitto. Era realizzato completamente a mano e i modelli più diffusi comprendevano ciotole e coppe dal bordo annerito. Nero era anche l’interno. La superficie nera, probabilmente ottenuta mediante cottura su brace ardente in assenza di ossigeno, appare spesso molto lucida. Anche le linee sottili disegnate sulle superfici esterne, come nel caso del più grande dei recipienti qui visibili, erano tipiche della ceramica badariana.

Figura animale. Badariano , osso. Torino, Museo Egizio, acquisto Schiaparelli 1900-1901. Altezza cm. 10,7. Lunghezza cm. 6,8. Statuetta raffigurante un canide, con corpo triangolare reso in modo sommario, muso e orecchie appuntiti, occhio inserito.


IL COLTELLO DI GEBEL ARAK

A cura di Grazia Musso Quest’opera predinastica è uno dei capolavori degli inizi dell’arte egizia. Il manico d’avorio di ippopotamo presenta già alcune delle caratteristiche peculiari dell’arte egizia successiva: su un lato la successione degli eventi si svolge su registri successivi, e mostra la lotta fra due gruppi umani; nei registri in basso i cadaveri… Continua a leggere IL COLTELLO DI GEBEL ARAK

IL SEPOLCRO IN DOPPIA GIARA

A cura di Francesco Alba Sepoltura in doppia giara di terracotta rinvenuta presso il villaggio di Badari (Hememieh, Egitto). Lo scheletro appartiene ad un maschio adulto, alto circa 180 cm (M. Broadbent, 1995). Londra, Petrie Museum of Egyptian Archaeology. Il sito di Badari è utilizzato quale riferimento ad una distinta cultura egizia predinastica detta per… Continua a leggere IL SEPOLCRO IN DOPPIA GIARA

Il Badariano

Sepolture a pozzo, si evidenziano le prime stratificazioni sociali