Filosofia

IL BENU

A cura di Francesco Alba

In Egitto gli aironi sono uccelli stanziali nel Delta del Nilo e lungo la costa del Mar Rosso; sono ospiti invernali annuali in tutto il Paese. Questi uccelli migrano dall’Europa, dall’Asia e da altre zone dell’Africa.A giudicare dalla frequenza con la quale questi meravigliosi volatili sono raffigurati, con le loro creste ornamentali, gli egizi devono averli molto amati.

Traslitterazione del termine “benu”:
B n nw w

Per la mitologia egizia l’airone (Ardea cinerea, Ardeidae) è l’uccello sacro al Dio del Sole, venerato presso la città di Eliopoli (Iunu). Il nome Benu sembra dover esser messo in relazione col verbo “weben” che significa “crescere in luminosità” o “risplendere”. Lo stesso uccello che nell’era delle Piramidi veniva identificato con la cutrettola (Motacilla flava, Motacillidae), comincerà in seguito ad essere raffigurato come un airone dotato di due lunghe piume che spuntano dalla parte posteriore del capo. La più antica citazione del Benu si trova nei Testi delle Piramidi dove è descritto come una delle forme di Atum, divinità solare eliopolitana. Questo collegamento col dio-sole creatore si conserverà anche nel Medio Regno: i testi sacri di quest’epoca affermano che il Benu di Ra fu il tramite per mezzo del quale Atum giunse all’esistenza emergendo dalle acque primordiali. E analogamente a quella del dio-sole, la nascita del Benu veniva attribuita ad un processo di autogenerazione. Papiri mitologici della Ventunesima Dinastia riportano la raffigurazione di un amuleto-cuore ed uno scarabeo vicino ai quali si erge un Benu, descritto come “Colui che giunse all’esistenza da sé stesso”. Il Benu si ritrova anche come simbolo di rinascita anticipata nell’oltretomba, scolpito sul dorso degli scarabei-cuore e seppellito col defunto per assicurarsi che il cuore non fallisse nel giudizio delle azioni passate nella Sala delle Due Verità:

“Io sono il Benu, l’anima di Ra, colui che guida gli Dei nell’Oltretomba, dal quale emergono. . . “ (Libro dei Morti, capitolo 29B).

Quale manifestazione vivente di Ra (e per tale motivo chiamato il suo Ba, o anima) il Benu è strettamente associato al tempio del dio-sole presso Eliopoli.

Erodoto e la Fenice

Lo storico greco che visitò l’Egitto nel Quinto Secolo a.C. scrisse di aver conosciuto l’uccello sacro di Eliopoli dalla bocca dei sacerdoti del dio-sole. Lo chiamò Fenice, utilizzando un nome che è stato dimostrato derivare con tutta probabilità dall’egizio Benu. Nella scettica descrizione di Erodoto, ogni 500 anni la Fenice trasportava il suo predecessore defunto dall’Arabia a Eliopoli perché fosse onorato nel tempio del dio-sole. Non esiste evidenza dell’idea di una fenice morente, nucleo centrale del mito più tardo, nell’Egitto faraonico. Tuttavia la classica fenice della tradizione greca possiede delle similarità col Benu in relazione al ruolo di uccello solare e ai simboli di rigenerazione e rinascita.

Inerkhau raffigurato di fronte al Benu, nella sua tomba presso Deir el-Medina (TT359). Ventesima Dinastia.

L’immagine è una versione ingrandita dell’illustrazione del capitolo 83 del Libro dei Morti il cui passaggio introduttivo sta al disopra del capo di Inerkhau: “Formula per diventare il Benu, entrare e uscire come Osiride; il sovrintendente delle maestranze nel Luogo della Verità, Inerkhau, giustificato”.

L’immagine è una versione ingrandita dell’illustrazione del capitolo 83 del Libro dei Morti il cui passaggio introduttivo sta al disopra del capo di Inerkhau: “Formula per diventare il Benu, entrare e uscire come Osiride; il sovrintendente delle maestranze nel Luogo della Verità, Inerkhau, giustificato

Tebe Ovest. Tomba 65 (sepoltura della principessa Nany), Ventunesima Dinastia, regno di Psusennes I (1040-992 a.C.).

Raffigurazione stilizzata del Benu, su papiro.”.

Bibliografia

  • D. Arnold An Egyptian Bestiary. The Metropolitan Museum of Art Bulletin. Spring 1995. New York
  • G. Hart The Routledge Dictionary of Egyptian Gods and Goddesses – 2a edizione Routledge- 2005
  • AA. VV. Between Heaven and Hearth – Birds in Ancient EgyptThe Oriental Institute of the University of Chicago Publications 35 – 2012

2 pensieri su “IL BENU”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...