Nubia

IL CHIOSCO DI NAGA

A cura di Stefano Argelli

Un gioiello dell’architettura Meroitica, il chiosco di Naga: tardo meroitico II sec a.C.

Il sito di Naga si trova a circa 30 km a est del Nilo, a 130 km a nord di Khartoum ed è uno dei due centri sviluppati durante il periodo Meroitico. A Naga, in un tipico ambiente sahariano con rocce e sabbia, vicino al tempio di Apedemak (I secolo d.C.) a poche decine di metri spicca il chiosco di Naga.

Ingrandendo l’immagine, si notano accanto ai motivi egizi troviamo nei capitelli ovoli e fioriture, archi e volute di stile greco-romano.

Bene protetto dall’Unesco dal 2011. Unico esempio di tal genere conservatosi, è un vero gioiello dell’architettura meroitica.

Un dettaglio del chiosco dove si nota lo stile egizio, visibile nell’ingresso un fregio di cobra coronato da dischi solari (l’ureo era il cobra reale) sormonta tre dischi alati simboli del Dio Horo di Edfu.

I suoi ingressi come le finestre centrali, sono decorati da motivi egizi, mentre le finestre laterali e i capitelli sono decorati in stile greco-romano. La fusione dei diversi stili avviene in questo monumento con un armonia che ne fa un pezzo unico nel panorama architettonico dell’arte meroitica.

Questo tipo di monumento era probabilmente adibito ai rituali di purificazione del Dio in occasione delle sue uscite processionali.

Fonte e ispirazione: “Il sogno dei Faraoni Neri” Maurizio Damiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...